giovedì 5 gennaio 2017

Poliamore, questo (s)conosciuto.

Qualche tempo fa, IO donna pubblica l'articolo: Poliamore. Io, lei e lui...Mai provato ad amarsi in 3,4, 5?
...e voi? Siete mai stati incuriositi dalla cosa?


Non esistono regole universali, ma solo molte forme di amore trasversali. Donne, uomini, gay, bisessuali e chi più ne ha più ne metta... ed in questo caso il modo di dire casca a pennello!
I possibili tetris sono infiniti...in 3, 4, 5 ed oltre.
Sposati, con figli, conviventi, a distanza... diciamo che l'amore non ha limiti in ogni direzione.
Anche l'Italia, sotto questo punto di vista, sta crescendo e sempre di più sono i "nuclei" che si dichiarano poliamorosi.


Ma cosa è esattamente la poligamia?
La Treccani dice: Forma di matrimonio per la quale un uomo o una donna possono avere più consorti contemporaneamente (nel link la definizione completa).
E' il poter avere più partner sia sul piano sentimentale che su quello sessuale. Esiste in varie forme, con gente che convive, che vive relazioni a distanza, che vive in una coppia aperta. La cosa fondamentale, alla base del poliamore, è la trasparenza con tutti i partner del momento e l'accettazione del fatto che è possibile innamorarsi di più persone non togliendo amore alle altre persone che si amano. Le regole ognuno le crea a proprio piacimento con i relativi partner.



Su facebook-it esistono vari gruppi di gente che si dichiara poliamorosa, sono gruppi in cui si scrivono pareri, si chiedono consigli e si danno consigli, gruppi in cui si espongono domande e problemi, ma anche situazioni piacevoli da condividere.

Molti attivisti considerano la monogamia un modello di relazione tutt’altro che naturale. Lo scorso anno, a Trevi, si sono tenuti workshop sul controllo della gelosia, sulla cultura del consenso, sulla gestione di spazio e tempo nelle relazioni poli, su come fare coming out e diversi altri. Il movimento è molto attivo, ogni anno durante il pride, si uniscono anche gruppi di gente poliamorosa, portando in piazza e per le strade la loro bandiera.

Guardandoci indietro, nemmeno poi così tanto, il poliamore non è poi una cosa così nuova. Per l'uomo è sempre stato parecchio accettato il fatto che oltre alla moglie ci fosse l'amante, oggi è solo forse dichiarato, insieme anche alla rivalsa della donna, che finalmente oggi si dichiara poli.

Vi lascio a www.poliamore.org/ per tutte le altre vostre curiosità... e vogliatevi bene, tutti!